Seminario regionale On line su piattaforma Teams | Le occasioni di lavoro in Abruzzo per i cittadini e le cittadine dei Paesi terzi

FAMI PRIMA “Lavoro migrante – Reilab” – cod.2425 

Giovedì 5 Maggio dalle 15:00 alle 17:00
Seguiranno i workshop tematici con le aziende dalle 17.00 alle 18.30

Collegamento al seguente link: https://bit.ly/3s0wUo2

La nota semestrale 2021 “Gli stranieri nel mercato del lavoro in Italia”, curata dalla Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e realizzata da Anpal Servizi spa ha fornito gli ultimi aggiornamenti sull’andamento dell’occupazione nei primi due trimestri del 2021.

Nel II trimestre 2021, i dati mostrano un netto miglioramento della domanda di lavoro: le assunzioni tornano a crescere con tassi cospicui, un “effetto rimbalzo” dovuto alla ripresa delle attivazioni dei rapporti di lavoro dopo la fase contrattiva del 2020. Complessivamente, tra il II trimestre 2020 e il II trimestre 2021, le attivazioni di rapporti di lavoro dipendente e parasubordinato aumentano di oltre 1,1 milioni di unità, 160 mila delle quali riferite a lavoratori comunitari ed extracomunitari. Inoltre, vanno considerati i 160 mila contratti in somministrazione in più che risultano attivati nello stesso periodo, di cui 35 mila per cittadini stranieri.

La Nota semestrale 2021 utilizza come fonte i dati provenienti dal Sistema Informativo Statistico delle Comunicazioni Obbligatorie (SISCO).

In questo scenario il Seminario “Le occasioni di lavoro in Abruzzo per i cittadini e le cittadine dei Paesi terzi” ha lo scopo di indagare l’evoluzione del lavoro migrante e le opportunità di impiego in Abruzzo in fase post pandemica con particolare riguardo ai seguenti aspetti: 

  • i bisogni professionali emergenti delle aziende abruzzesi 
  • i settori produttivi a più alta incidenza di impiego (ristorazione, edilizia, agricoltura, logistica) 
  • la formazione professionale accessibile ai lavoratori e alle lavoratrici migranti 
  • l’empowerment delle life skills e delle competenze trasversali necessarie ad un inserimento lavorativo di successo dei cittadini e le cittadine straniere
  • il ruolo delle aziende e delle associazioni datoriali nel processo di inclusione lavorativa 
  • le criticità del sistema istituzionale nel collocamento regolare

Il Seminario intende essere un’occasione per tracciare un quadro delle potenzialità di inclusione dei cittadini e delle cittadine dei Paesi terzi tramite l’inserimento lavorativo nel contesto produttivo abruzzese, senza trascurare l’analisi delle criticità del sistema Abruzzo. 

A seguire si terranno i workshop on line in parallelo suddivisi per settori produttivi “Le opportunità di lavoro offerte dalle aziende del sistema economico abruzzese: i profili professionali richiesti e la contrattualistica di settore” che hanno lo scopo di tracciare nel dettaglio le opportunità presenti nel MdL abruzzese, distinto per settori produttivi, e di delineare la tipologia di contrattualistica applicata per le lavoratrici ed i lavoratori impiegate/i nei rispettivi settori.


IL DECRETO FLUSSI 2020 | Formazione online

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il D.P.C.M. del 7 luglio 2020 con cui vengono fissate le quote dei lavoratori stranieri che per l’anno 2020 possono fare ingresso in Italia per lavorare. Rispetto agli anni passati il decreto prevede una novità a titolo di sperimentazione per la gestione delle domande dei lavoratori del settore agricolo.


Per conoscere tutti i dettagli sul decreto, i requisiti per l’accesso, le modalità e i termini di presentazione delle domande, il 16 novembre 2020, dalle 15:00 alle 17:00, partecipa alla formazione online promossa dalla Regione Abruzzo e organizzata da ARCI Pescara  nell’ambito del progetto REILAB – Lavorare in Abruzzo.  

Interverrà Giuseppe Visco, Direttore di INCA/CGIL Chieti.

Clicca qui per compilare la scheda di registrazione.
La mattina della formazione ti sarà inviato il link per partecipare al webinar.
Si rilascia attestato di partecipazione su richiesta

TI ASPETTIAMO!

Per maggiori informazioni:

www.reilab.it
Chiara Spina
chiara.spina@arcipescara.org
+39 393 8820533

Progetto co-finanziato dall’Unione Europea.

Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020 – Obiettivo Specifico 2 Integrazione/Migrazione Legale – Obiettivo Nazionale ON2 – Integrazione/Migrazione legale- Autorità delegata – PRIMA: Progetto per l’integrazione lavorativa dei Migranti – Progetto dal titolo: “Lavoro Migrante- REILAB Rete per l’inclusione il lavoro e il bene comune” Cod. Prog. 2425


Le misure previdenziali e assistenziali per i cittadini di Paesi Terzi

Le misure di carattere previdenziale e socio-assistenziale, a tutela dei diritti individuali dei cittadini, sono molteplici. La previdenza individuale, i congedi parentali, le misure di sostegno al reddito, l’invalidità civile, ne sono solo alcuni esempi. Compito del patronato, tra gli altri, è quello di garantire l’accesso a tali prestazioni, attraverso attività di informazione, orientamento e assistenza professionale.

Ma quali sono le misure di previdenza e assistenza a cui possono accedere i cittadini e le cittadine di Paesi Terzi? Come prendere in carico i cittadini e le cittadine che hanno diritto ad accedervi?

Per veicolare le informazioni necessarie a gestire l’orientamento e l’eventuale presa in carico dei cittadini e delle cittadine che hanno diritto ad accedere a queste misure, il 1 luglio, dalle ore 15:00 alle ore 17:00, sulla piattaforma Zoom, si terrà il terzo incontro di un percorso formativo pratico e teorico rivolto alle operatrici e agli operatori dei servizi territoriali (segretariati sociale, del lavoro, sportelli di inclusione, etc…) della regione Abruzzo.

Giuseppe Visco, Direttore provinciale patronato INCA di Chieti, spiegherà le misure e relativi requisiti d’accesso, attraverso la condivisione di strumenti pratici finalizzati al supporto della presa in carico. Sarà dato ampio spazio, inoltre, a dibattiti e domande per stimolare la creazione di protocolli operativi finalizzati ad una gestione sinergica e multidisciplinare delle richieste.

Iscriviti alla formazione online a questo link: https://forms.gle/if3s7xbuMeG4PTDt7

Una volta iscritti vi verrà inviata una mail contenente il link per accedere alla formazione, sarà possibile accedere dalle 14:45 in poi.

Per maggiori informazioni:

Antonio Giammarino
a.giammarino@ontheroad.coop
+39 370 3172097

Vi aspettiamo!

Progetto co-finanziato dall’Unione Europea

Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020 – Obiettivo Specifico 2 Integrazione/Migrazione Legale – Obiettivo Nazionale ON2 – Integrazione/Migrazione legale- Autorità delegata – PRIMA: Progetto per l’integrazione lavorativa dei Migranti – Progetto dal titolo: “Lavoro Migrante- REILAB Rete per l’inclusione il lavoro e il bene comune” Cod. Prog. 2425